top of page

DIFFICOLTA’ NELLA SFERA AFFETTIVA, RELAZIONALE E FAMILIARE

Le Difficoltà affettivo-relazionali sono un insieme di disagi e sofferenze temporanei o duraturi riguardanti tanto la sfera comunicativa quanto quella emotiva e affettiva.

Ci sono molteplici eventi di vita, come ad esempio: malattie, perdita del lavoro, ecc. che possono far nascere difficoltà emotive difficili da gestire, innescando in questo modo barriere nella comunicazione e nelle relazioni che rischiano di diventare fonte di disagio se non vengono affrontate in modo adeguato.

Le manifestazioni dei disagi affettivo-relazionali sono varie. Comprendono stati di ansia, rabbia e aggressività, negativismo, iperattività, isolamento, comportamenti oppositivi e di rifiuto, depressione, apatia, insicurezza, scarsa autostima, timore di non essere all’altezza, disturbi del linguaggio nei bambini e ritiro sociale. Possono anche sfociare in sintomi psicosomatici (nausea, mal di stomaco, mal di testa, difficoltà nel dormire) o nevrotici come disturbi ossessivo-compulsivi.

Le problematiche relazionali riguardano l’interazione o il rapporto che abbiamo con noi stessi e con gli altri.  Tali difficoltà si manifestano: nelle relazioni di coppia, nelle relazioni interpersonali, nella relazione con la propria famiglia d’origine, nella relazione con i figli.

La qualità delle nostre relazioni è fondamentale per il nostro benessere; se questi rapporti comportano difficoltà di gestione o fatica che sfociano nel vero e proprio disagio lo psicologo psicoterapeuta può aiutare a comprendere la natura e l’origine delle difficoltà relazionali, consentendo attraverso la terapia di coppia o la terapia familiare di attivare nuove modalità di interazione.

Painted%20Heart_edited.png
bottom of page